Seleziona la porzione di testo da chiarire
Step 1 - N. 50

Conclusione 1 Step - La base è fondamentale


Siamo giunti al termine del 1 Step, ma il tuo percorso in Accademia è soltanto all’inizio! 
Attraverso gli argomenti trattati e le tecniche spiegate all’interno di questo primo Step, hai intrapreso il tuo percorso spirituale riconoscendo che la teoria non basta per scoprire la verità, ma che bisogna metterla in pratica affinché il tuo Sesto Senso si evolva e ti permetta di comprendere quante più informazioni possibili. Sinché non sapevi, non avevi la più pallida idea di quante conoscenze e temi fondamentali non conoscessi; ma ora che stai scoprendo in prima persona quant’è importante e interessante la Spiritualità e tutte le sue sfaccettature cosiddette paranormali, stai trovando risposta alla tua più profonda domanda: “Che cosa mi mancava per sentirmi completo?” 

La Spiritualità, o meglio il Risveglio del tuo Sesto senso, è la risposta che cercavi. 

Il 1 Step è la base, nonché il passaggio più importante per iniziare la propria evoluzione. Potresti pensare che la base sia soltanto per i principianti, che sia di poco valore, ma la verità è che se il tuo percorso non fosse fondato su una base davvero solida, il Risveglio sarebbe irraggiungibile per te. Il 1 Step non è soltanto per i principianti, ma è la forza che terrà in piedi il tuo percorso anche quando ti troverai molto più in alto. La base non è mai di poco valore o la parte meno importante: la base, in verità, è ciò che di più importante esista. Se evolvi il tuo percorso su una base solida, niente e nessuno potrà fermarti e riuscire ad ostacolarti. Se la tua base è squilibrata, piena di falle e carenze, il primo ostacolo potrà farti crollare più rapidamente di quanto pensi. Per questa ragione è importante che tu tenga bene a mente il 1 Step, anche quando raggiungerai gli Step più alti, in quanto ognuno di essi è fondato sul Primo: la base. Perché tu comprenda ad alti livelli gli insegnamenti del 1 Step, ti consiglio di leggerli e rileggerli più volte durante questo percorso, anche seguendo un ordine diverso da quello che hai dovuto rispettare durante la prima lettura, lasciandoti ispirare dall’argomento e leggendo per primi gli articoli di cui senti il maggiore bisogno, potendolo fare poiché si tratta di un ripasso. Ti renderai conto, volta per volta, che all’interno degli articoli già letti troverai frasi o interi concetti di cui, alla prima lettura, nemmeno ti eri accorto che ci fossero. Ti sembrerà quasi di leggere pagine nuove, non perché ci siano davvero, ma perché il tuo livello di comprensione sarà cambiato e volta per volta ti permetterà di notare e comprendere concetti che in precedenza non eri pronto a percepire. A questo punto ti renderai conto quant’è vero che, a seconda del tuo livello di coscienza, leggendo lo stesso documento lo comprenderai in diverso modo rispetto alle scorse volte. 

È arrivato il momento di conoscere informazioni e tecniche nuove attraverso il livello successivo: il 2 Step! Infatti conoscere bene la base non significa fossilizzarsi sul primo livello per sempre senza decidere di aprirsi al secondo, significa invece conoscere il livello successivo senza decidere di dimenticarsi di quello precedente e di ignorarlo come se non fosse più importante. Per questa ragione ti consiglio di procedere con l’inizio del 2 Step, tornando di tanto in tanto a rileggere alcuni argomenti del 1 Step, così che la tua base risulterà davvero equilibrata e solida, anziché piena di lacune e dubbi. Il 2 Step sarà composto da 100 articoli nei quali verranno trattati nuovi argomenti mai trattati sinora, oltre che l’approfondimento di temi già toccati nel primo livello. Preparati, perché sarà un vero nutrimento per ciò che è più Profondo in te. Ti sentirai finalmente nel posto giusto. 

Prima di procedere, ricorda che è davvero importante che tu inizi a commentare ogni articolo che leggi, subito dopo averlo letto, senza rimandare ai giorni seguenti in cui ormai ti sarai già dimenticato gran parte di ciò che avevi letto e dei sentimenti che hai provato durante la nuova lettura. È importante che tu scriva un commento di qualche riga, nel quale ci permetterai di comprendere, attraverso la tua osservazione, a che livello di conoscenza ti trovi attualmente. Per te potrebbe risultare di poco conto, mentre per noi il tuo commento è fondamentale per conoscerti, sapere che ci sei e che stai seguendo seriamente questo percorso; solo in questo modo potremo portarti avanti con gli accessi successivi. Se deciderai di restare invisibile e non commentare, o lasciare sempre e solo commenti superficiali, quando arriverà il momento in cui vorrai andare avanti e ricevere nuovi accessi agli Step successivi non potremo soddisfare le tue richieste, perché non sapremo chi sei e se stai facendo sul serio. L’Accademia è per tutti, ma non per chiunque; per questa ragione vogliamo sapere se queste conoscenze stanno finendo nelle mani giuste, oppure in quelle sbagliate. Lasciando un commento sotto ogni articolo che leggi, ci permetterai di conoscerti e avere fiducia in te, in questo modo riceverai privilegi come accessi e inviti che invece, chi segue il percorso senza commentare ciò che studia negli Steps, non potrà ricevere per ovvie ragioni. 

Dal 2 Step inizia un vero e proprio Percorso in Accademia, quindi ti consigliamo di lasciare un commento sotto ogni articolo che leggi. Buon Percorso! 

922 commenti
  • Miriel - 16:37 01/12/21

    Una casa è stabile se le sue fondamenta sono solide, così come un albero che è ben radicato difficilmente sarà divelto dalle intemperie. Il primo step pone una solida base a chi voglia evolversi e seguire tutti gli insegnamenti dell’Accademia. Sarebbe impensabile per me proseguire il percorso senza rispolverare alcuni concetti che devono necessariamente radicarsi. Una lettura non significa aver acquisito e fatta propria una conoscenza. Pertanto, il mio intento è quello di andare avanti volgendo lo sguardo anche al passato. Perché è grazie a quello se il mio percorso sarà più chiaro e agevole. Quindi il mio faro sarà il primo step, da dove tutto è cominciato. Grazie per questa opportunità, è una gioia e una vittoria per me aver raggiunto questo primo traguardo.

  • Universe - 22:05 27/11/21

    Sono tornata più e più volte al primo step e ogni volta scopro cose nuove, cose che magari mi erano sfuggite alle letture precedenti. È un percorso veramente fantastico e scoprire così tanti argomenti così interessanti è una fortuna. Ricordo la prima volta che l'ho letto ero molto emozionata e lo sono tutt'ora. Bellissimo e merita la pena studiarlo e ristudiarlo, ti apre veramente la mente ad un mondo nuovo, ma allo stesso tempo antico. 💕

  • Stella d’Oriente - 17:49 26/11/21

    Ho letto e riletto questo step, e l’ho ascoltato. Ascoltando, ho fissato cose che erano sfuggite leggendo. Quindi grazie per tutto l’impegno che ci mettete a registrare i documenti. Inoltre, mi ha permesso di ottimizzare il tempo, perché ascoltare si può fare anche pulendo casa, cucinando o guidando. È un notevole vantaggio, così il tempo libero l’ho usato per la pratica.

  • Francesca - 19:10 22/11/21

    Questo ripasso per me è stato davvero fondamentale ed illuminante. Avevo cominciato questo percorso un anno fa forse in modo un po’ superficiale con una grande fretta e invece rileggere e ricommentare questo primo step mi ha permesso di consolidare quanto appreso e scoprire nuovi aspetti di ogni tecnica e insegnamento. Non vedo l’ora di proseguire!

  • freddy - 15:51 18/11/21

    Grazieeee, è stato un ripasso eccellente! La base non è semplice, è il fondamento, come un palazzo, che senza le fondamenta crolla; durante questo ripasso ho risolto moltissimi dubbi che mi portavo appresso per mesi, e mi sono accorto veramente che ripassare gli articoli dopo aver fatto un poco di esperienza fa veramente comprendere qualche concetto che si tralascia durante le prime letture, molte volte durante il ripasso queste nuove consapevolezze hanno stravolto le tecniche in meglio! Soprattutto il pensiero positivo ed il non-pensiero durante la pratica, anche se sembra strano, ma davo troppo per "scontato" il pensiero positivo, quando invece riesce a modellare anche l'aura in meglio, ed aiutarmi a raggiungere gli obiettivi . Molte sezioni degli articoli non si potevano comprendere senza un po'di pratica. Grazie ACD.

  • ice - 14:32 13/11/21

    È verissimo che rileggendo si capiscono cose nuove perché le vedi sotto un punto di vista diverso! Felicissima di proseguire con questo splendido percorso dove finalmente trovo risposte alle mie domande grazie grazie grazie🙏🙏🙏

  • danidani - 11:38 11/11/21

    Concordo pienamente. Ho preso tre livelli di Reiki ma continuo a ripartecipare ai corsi già effettuati e praticare anche il livello più basso perchè sono convinta che le basi debbano restare profondamente radicate dentro di me al fine di poter accedere a livelli più elevati con la giusta conoscenza. Seguirò quindi i consigli di Angel nel procedere con il secondo step. Grazie

  • Indra - 20:50 09/11/21

    Che bello non vedo l'ora di andare sempre più in profondità. Felice di essere arrivata fino a qui!

  • Mara - 19:55 08/11/21

    Mi rendo conto che molte cose lette nel peimo step le avevo completamente rimosse oppure non avevo dato peso alle precedenti letture. Grazie infinite

  • ales - 18:44 08/11/21

    mi piace questo approccio collettivo ma allo stesso tempo individuale per cui, seppur su un sito di ampia fruizione, cerchiate di conoscere chi si trova dall'altro Lato dello schermo. cercherò di commentare in maniera più profonda.grazie

  • vitty - 08:40 02/11/21

    Concettualmente il crearsi delle basi veramente solide è la parte più difficile di ogni percorso che si fa, a prescindere da quale esso sia. Più che altro perché all'inizio, non essendo per niente preparati a un qualcosa mai affrontato prima, è facile scoraggiarsi, demotivarsi, pensare di non essere portati, sentirsi fuori luogo ecc. Il low utilizza migliaia di modi per farci desistere nella ricerca dell'evoluzione. Quindi ritornare a rileggere certi documenti sarà sempre di vitale importanza, creare e solidificare le fondamenta mette la strada in discesa, perché poi le tecniche successive, seppur possano essere sicuramente più complicate, hanno un appoggio vero proprio nelle basi così faticosamente create rispetto alle prime tecniche apprese e fatte senza possedere nessuna conoscenza pratica.

    • Brie - 23:39 16/11/21

      Si credo sia di fondamentale importanza rileggere alcuni testi già letti in precedenza perché in questo modo avremo occhi nuovi per guardare e percepire nuovi punti di vista! grazie di tutto

  • 02nico102020 - 18:13 31/10/21

    🙂🙂🙂Leggere e rileggere questo step, sembra niente, ma è la base di questo percorso che ci porta all'evoluzione! Grazie Angel🙃🙃🙃

  • Drisco - 18:15 27/10/21

    Comprendo perché sono importanti i commenti, comprendo anche l’importanza di creare solide basi. Mentirei se dicessi che tutto mi è chiaro, tutto ha senso. Mentirei se dicessi che sto sperimentando per filo e per segno quello che viene spiegato nel primo step. Ma devo ammettere due cose: la prima, ero finito ad un livello così basso di low, ma così basso, che il solo fatto io sia qui è di perse un miracolo ( ed i fatti mi ci è voluto più di un anno per decidermi). La seconda ammissione è che qualcosa di positivo è gia successo, una cosa inaspettata, nulla che abbia stravolto il mio presente ma un qualcosa che mi fa ben sperare per il futuro almeno sotto alcuni aspetti e questa cosa non è un caso. Quindi grazie continuo ad insistere, è faticoso, lo è ancora, ma questa volta non mi fermo

  • Steph - 22:23 14/10/21

    Ho riletto più volte lo step 1 e sono molto entusiasta di tutto ciò che sta portando nella mia vita. So che è solo l'inizio e che voglio proseguire questo percorso evolutivo fondamentale per me, era ciò che cercavo da tempo e sono felice di averlo trovato. Grazie a Angel e ACD.

  • Isabella Bry - 13:35 12/10/21

    E'la terza volta che leggo tutto lo step 1 e credo proprio che non sarà l'ultimo è sempre bene a mio avviso ripassare di tanto intanto gli argomenti specialmente se si incomincia a leggere uno nuovo step. Sembrerà strano ma a volte ho la sensazione ch qualcosa mi sfugge... Grazie Angel e a tutti i tuoi collaboratori ,per me siete essenza di vita