Seleziona la porzione di testo da chiarire (max 80 parole)
Step 1 - N° 45

Ripulire l'energia - Come pulire la propria energia (1 parte)


Pagina 1 su 6

Tutti abbiamo un’aura e tutti, ogni giorno, veniamo a contatto con persone ed energie negative, di cui assorbiamo una certa quantità che a lungo andare rischia di sporcare il nostro campo energetico. La maggior parte delle persone non sa che l’aura di ognuno di noi assorbe le energie esterne e che periodicamente la propria energia vada ripulita. Alcune persone infatti credono che dover praticare tecniche per la pulizia dell’aura sia motivo di vergogna, perché vogliono sembrare sempre pure e buone, anche quando la loro energia è decisamente negativa. Avere un’energia un po' sporca non significa avere la coscienza sporca; infatti potresti essere la persona più buona e tranquilla del mondo, quindi avere la coscienza pulita, ma la tua aura potrebbe aver raccolto energie negative durante il giorno e, con ciò, risultare composta di energie di basse vibrazioni. Non è quindi strano se anche tu, come tante altre persone, hai bisogno di ripulire la tua energia. Ogni giorno siamo a contatto con persone o eventi che possiedono vibrazioni molto basse, quindi a furia di stare accanto a loro la nostra energia ne viene influenzata, rischiando di assorbire e tenere l’energia negativa raccolta durante il giorno. Alcuni giorni siamo più fortunati, perché incontriamo solo belle persone o situazioni piacevoli, altri giorni invece siamo a contatto diretto con problemi, caos, situazioni spiacevoli e stressanti e con persone che ci addossano tutti i loro disagi e ci inviano tante energie negative. Tutto questo aumenta l’energia negativa che si accumula dentro la nostra aura. Anche se molti ritengono che basti desiderare di essere puri per diventarlo a tutti gli effetti, in realtà l’energia ha bisogno di una pulizia periodica, affinché tutti i programmi negativi raccolti nel tempo si distacchino e non rimangano impressi nella nostra aura per sempre. Infatti, le energie che raccogliamo non spariscono da sole con il tempo, ma possono rimanere all’interno della nostra aura anche per moltissimi anni. Sinché non si decide di pulire la propria aura, questa continua a raccogliere energie negative e tenersele dentro di sé. 

Quando poi pratichiamo delle tecniche per pulire la nostra energia, questa ricomincia a splendere, ma la sua purezza non durerà per sempre, perché ogni giorno ci ritroviamo a frequentare di nuovo gli stessi luoghi o rivedere le stesse persone che ci invieranno pesantezza e filamenti negativi come già successo; quindi avremo bisogno di pulirci ancora. I più pigri cercano un modo per pulire la propria energia una volta soltanto e poi non farlo più per il resto della loro vita. Potranno illudersi che questo esista davvero, ma sarebbe come sperare di farsi la doccia una volta nella vita e poi non lavarsi mai più: si può fare, si può decidere di illudersi che nessuno senta la tua puzza, ma questo non cambierà il fatto che tutti la sentiranno ogni giorno. Sicché anche la nostra energia ha bisogno di una ripulita periodica, perché le influenze e i possibili programmi energetici che abbiamo raccolto durante il giorno vengano sciacquati via e non influenzino la nostra salute emotiva e fisica. La nostra energia si sporca principalmente per due fattori, che sono i nostri pensieri personali e le influenze esterne dovute ai pensieri delle altre persone che ci circondano. Da una parte abbiamo i nostri pensieri, perciò ogni volta che pensiamo negativo portiamo la nostra energia a vibrare ad una più bassa frequenza. Dall’altra parte abbiamo tutte le influenze esterne, ovvero i pensieri delle altre persone, le loro aure, i loro programmi energetici, che possono condizionare la nostra energia e portarla ad un livello più basso. Sebbene vorremmo che fosse sempre bianchissima e pulitissima, la nostra energia risente ogni volta che pensiamo negativo e ci lasciamo influenzare dal pessimismo personale e altrui; inoltre assorbe molte energie esterne che si appiccicano alla nostra aura, così da sporcarla. Le energie negative abbassano il nostro umore, le nostre difese immunitarie e quindi la nostra salute fisica. Inoltre, se la nostra aura e quindi la nostra energia non è perfettamente pulita, rischia di attirare eventi negativi che ci provocheranno fastidi quotidiani che a lungo andare diventano motivo di sofferenza. L’energia attira energia, perciò se la tua aura è sempre pulita, continuerà ad attirare eventi positivi, ma se risulta sporca, attirerà eventi negativi. 

Pagina 2 su 6

L’energia si sporca molto più facilmente di quanto sembri, perché può perdere la sua luminosità anche solo passando del tempo a pensare ai tuoi problemi o ai tuoi ricordi di vita con tristezza, solitudine, paura, per non parlare di rabbia, frustrazione e tutti i sentimenti negativi. Potresti avere ragione ad essere arrabbiato, ciò non toglie che questo sentimento sporcherà la tua energia. Ovviamente non c’è paragone fra un’aura che vibra di energia un poco più bassa a causa dello stress raccolto durante il giorno, dall’aura di una persona oscura, che si comporta male e che prova piacere nel vedere soffrire gli altri. Avere un’aura sporca non significa essere quel genere di persona, perché quello è un altro discorso. Tutti però passiamo dei periodi di vita sofferenti, dove siamo stressati, ansiosi, angosciati o tristi per qualcosa che è avvenuto nella nostra giornata e che ci ha fatto provare questo sentimento, e non è questo a renderci persone cattive. Basta poco però per sporcare la propria energia e attirare a sé altri eventi negativi. Ecco perché è importante tenere pulita la propria energia anche quando pensiamo che sia già perfetta. Si può sempre migliorare. Chi crede di avere già un’aura perfettamente pulita allora non sa nemmeno che cos’è un’aura. Quando una persona pensa spesso negativo, che sia per la tristezza, per la bassa autostima o per qualunque altro motivo, carica la propria energia di negatività, che a sua volta attirerà altra negatività in una spirale senza fine. Quando una persona pensa invece positivo, mantenendo un atteggiamento ottimista e fiducioso in ogni momento della propria vita, attirerà a sé molti più avvenimenti positivi. Essere sempre ottimisti non è affatto facile, ma bisogna almeno provare a lavorarci su. Più noi avremo i pensieri positivi, più la nostra aura si immergerà di positività; più i nostri sentimenti saranno negativi, più la nostra aura si impregnerà di negatività. L’aura è come una calamita che attrae – come dice la legge dell’attrazione – le energie positive o negative a seconda di com’è la tua aura. Più la tua energia viene pulita, più le persone positive ne saranno attratte piuttosto che quelle negative, che tenderanno invece a starti lontane. Quindi è molto importante pulire periodicamente la propria energia e non soltanto una volta nella vita. 

Attraverso la meditazione stai già ripulendo la tua energia, però puoi decidere di incrementare qualche tecnica aggiuntiva per rinvigorire la tua energia e velocizzarne la pulizia. Ovviamente la tecnica per ripulire l’energia non ha nulla a che vedere con la vera meditazione, quindi non può e non deve sostituirla. Però puoi aiutare molto a migliorare anche le sessioni di meditazione. Partiamo quindi con la tecnica di pulizia dell’energia che durerà circa 10 minuti. Ti guiderò nei passaggi di pulizia e ti spiegherò i trucchi per rimanere pulito più a lungo. 

Pagina 3 su 6

Scegli la posizione che più ti aggrada. Siccome non è una meditazione, ma una sessione di pulizia energetica, puoi svolgerla anche da sdraiato, oppure nella posizione che più preferisci. 



Rilassati… 

  

e respira prana. 

  

Immagina di respirare energia bianca, luminosa, che entra dentro il tuo petto. 

  

Rilassati. 




Più respiri prana, più questa si espande dentro tutto il tuo torace. 

  

  

Respira luce, una luce bianchissima, molto luminosa, che ti fa sentire in pace. 

  

Assorbila e falla espandere per tutto il busto. 

  
Pagina 4 su 6 

Rilassa tutti i muscoli del corpo. 

  

Senti il desiderio di voler ripulire la tua energia, di voler brillare, di voler migliorare la tua condizione energetica. 

  

Quindi respira luce dentro di te, con l’intento di assorbire l’energia più luminosa e positiva che esista. 

  

  

Non avere fretta. Respira prana dentro di te, perché questa è la chiave. 

  

  

Inizia ad assorbire prana da ogni parte del tuo busto, anche dalla schiena. Assorbi quanta più luce possibile. 

Visualizzala brillare dentro di te. 

  

Visualizza la luce espandersi, riempiendo tutto il tuo corpo. 

 

 

Respira prana dentro di te, aumentando l’energia positiva al tuo interno. 

  

  

Immagina che l’energia che entra nel tuo corpo diventi più luminosa, sempre più luminosa, trasmettendo in te un sentimento di sicurezza e felicità. 


Pagina 5 su 6

Visualizza l’energia pranica espandersi verso la testa, senza mai lasciare vuoto il busto. 

  

La prana continua ad entrare nel tuo corpo e nel mentre si espande anche verso la testa. 

  

  

Come l’energia luminosa si espande, ripulisce l’energia della tua mente, riportandoti in uno stato di pace assoluta. 

  

Questa luce riempie la tua mente e ripara eventuali danni che avevano bisogno di energia. Offrigliela. 

  

Respira profondamente… e senti il forte desiderio di ripulire la tua energia interna attraverso la prana. 

  

Rilassati… e continua ad assorbire prana luminosa dentro di te. 

  

Concentrati nuovamente sul busto, respirando prana dentro di te. 

  

Continuando a rilassarti, poi inizia a far espandere l’energia luminosa verso le tue gambe. 

  

Lentamente, fai scendere l’energia luminosa verso le cosce… 

  

poi le ginocchia… 

poi verso le gambe… 




infine espandi l’energia verso i piedi, riempiendoli entrambi di prana. 

  

Continua a respirare prana dentro di te… e lascia che l’energia si espanda verso le gambe senza mai diminuire all’interno del busto. 

  

L’energia continua ad entrare in te, riempiendo ogni singola zona del corpo senza lasciarne vuota neanche una. 

  

Continua a visualizzare l’energia luminosissima che entra in te, che si espande in contemporanea sia verso la testa che verso i piedi. 

  

Immagina che tutta l’energia bianca raccolta sinora, inizi ad espandersi e a diventare omogenea in tutto il corpo, così perfettamente da rendere tutta la parte interna del tuo corpo illuminata con questa luce pulitissima e traboccante di sentimenti felici. 

  

Senti dentro di te un sentimento di purezza, di serenità e di pace. 

  

Ora senti il sentimento di amore verso l’esistenza della vita. 

  

Concentrati sull’intento di pulire la tua energia interna, sciogliendo qualunque energia negativa che si fosse introdotta. 

  

Respira profondamente e lascia che l’energia bianchissima purifichi tutto ciò che è dentro di te. 

  

Puoi continuare a respirare prana con l’intento di ripulire la tua energia interna e, quando ti senti pronto, puoi concludere la sessione. 

Pagina 6 su 6

Bentornato! Spero che tu abbia già percepito la differenza! Ovviamente una sola sessione di 10 minuti non basta per ripulire tutta l’energia che hai assorbito per anni e anni della tua vita, però avrai già notato un miglioramento nel tuo umore e nel tuo rilassamento e questo è importante. La parola chiave è Prana. L’energia pranica è fondamentale, perché è capace di rimettere a posto qualunque problema. Anche se la tecnica svolta pocanzi può esserti sembrata semplice e veloce, in realtà è già utilissima per iniziare il cambiamento energetico dentro di te. Potresti scegliere di allungare la tecnica e praticarla per più tempo, perché è molto rilassante, ma anche solo 5 minuti al giorno possono fare la differenza. La tecnica della pulizia può sembrare uguale alla fase preparatoria della meditazione, ma ciò che cambia è l’intento. 

Infatti, durante questa sessione, il tuo intento era focalizzato sulla pulizia energetica, e non sull’assorbimento di prana sui chakra. Con il tempo comprenderai le differenze fra i vari intenti. Dalla pulizia dell’energia interna puoi espanderti sino a pulire anche quella aurica, intanto però puoi dedicare anche solo 5 minuti ogni giorno alla pulizia interna al corpo. Anche se la tecnica della pulizia energetica è molto rilassante, presta attenzione a non sostituire la meditazione, che ha lo scopo di evolvere le tue sensorie e renderti più cosciente della vita e del Matrix. La tecnica della pulizia non è al livello della meditazione, quindi usala senza perdere di vista il tuo obiettivo di evoluzione spirituale. Il mio consiglio è di utilizzare la tecnica della pulizia dell’energia almeno una volta a settimana quando hai poco tempo, più volte durante la settimana quando vuoi aumentare l’effetto positivo che avrà su di te e sulle persone che ti circondano. Inoltre, ti consiglio di continuare a praticare questa tecnica anche quando sarai sicuro di avere un’energia già perfettamente pulita. Non lasciare che la svogliatezza o l’ego ti impediscano di aumentare la positività della tua energia: non c’è limite al meglio, quindi continua a praticarla anche quando crederai che non ce ne sia più bisogno. Ti porterà molto più benessere di quanto pensi. Ricordati che gli eventi stressanti della nostra vita e le influenze delle altre persone sporcano molto la nostra energia, tutti i giorni, quindi non sottovalutare le condizioni negative ma assicurati di tenere pulita la tua energia, facendo una ripassata periodica con lo stesso intento e motivazione della prima volta, anche dopo anni di pratica! 

Fine pagina 6 su 6. Se hai gradito l’articolo, commenta qui sotto descrivendo le tue sensazioni durante la lettura o la pratica della tecnica proposta.

1746 commenti
  • Zerocalk - 19:40 21/04/24

    Utilizzerò spesso questa tecnica in quanto non avendola mai fatta penso di avere racimolato molta spazzatura! Grazie!

  • Cora - 22:20 17/04/24

    Ripulire energia è fondamentale ,la faccio assieme con rinforzo l'aura ogni mattina prima di meditare

  • erianthe - 14:45 11/04/24

    Più pratico e più mi rendo conto di quanto l'energie delle altre persone ci influenzano, ma anche quanto la nostra può aver influenzato. Più riusciamo a pulire e a mantenere la nostra positività, più le persone ci cercano e desiderano la nostra compagnia, ma più il low si fa sentire e più diventa difficile mantenere l'equilibrio... GRAZIE per il meraviglioso insegnamento

  • MASSIMILIANO.OLIVERI - 10:06 10/04/24

    Buon giorno a tutti voi 🙏🤗ho letto l'articolo e Praticato la TECNICA con la GUIDA DELL'AUDIO, l'ho trovata molto BELLA in quanto PULIZIA ENERGETICA,ho avuto la SENSAZIONE DI FARE UNA DOCCIA PRANICA.Mi sono sentito BENE, PULITO FISICAMENTE,LEGGERO MENTALMENTE E,ARMONIOSO EMOTIVAMENTE e mi ha MESSO di buon UMORE.COMPRENDO quanto sia IMPORTANTE assieme alla MEDITAZIONE,LA PROTEZIONE PSICHICA,,LA MED SUI CHAKRA,LA PULIZIA PERIODICA/SETTIMANALE DELLA PROPRIA ENERGIA.Come ci si prende cura del CORPO FISICO,la stessa REGOLA VALE PER IL CORPO ENERGETICO.GRAZIE A TUTTI VOI BELLISSIMA ESPERIENZA NAMASTÈ 🙏🤗🌹☮️☮️☮️☮️.

  • giugliano - 09:44 10/04/24

    Non c'è limite al meglio! Molto bella questa affermazione e ricca di prospettive positive. Nel percorso evolutivo intrapreso vengo a conoscenza di molti aspetti a cui prima non ci avevo mai badato. Il fatto che le persone e gli avvenimenti con cui ci confrontiamo ogni giorno possono influenzare negativamente la nostra aura e appesantirla certamente rende estremamente necessaria questa tecnica di cui ero all'oscuro. D'ora in poi, vista anche la semplicità e la brevità, non mancherò di utilizzarla ogni giorno, salvo imprevisti dovuti alla low frequency 😊.

  • michim - 13:55 07/04/24

    Ringrazio tanto per questi contenuti, al momento riesco a fare solo qualche meditazione, pulizia energetica e provo con le protezioni psichiche, mi sono avvicinata a certe pratiche per necessità e dopo aver avuto delle esperienze molto particolari e forti, che mi hanno molto spaventata. Oscillo tra il vedere dei risultati praticando ed essere serena, a stati di rifiuto molto forti. Credo che molto sia dovuto alle precedenti esperienze ed essere stata catapultata in modo troppo drastico in una "nuova realtà" che fatico a comprendere ed accettare. Spero di riuscire a fare presto un po' di ordine mentale e di provare a seguire il percorso in maniera più lineare. Grazie ancora tantissimo :)

  • tyler_durden Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 4 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 5 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 6 Medaglia per aver completato il libro Il Sigillo delle Vite Passate - Vol. 1 - 19:24 02/04/24

    Tecnica fantastica tra le mie preferite ma che di tanto in tanto mi dimentico di farla e poi quando mi ricordo la pratico per molti giorni di seguito, ma è da fare costantemente e non conta se prima o dopo la meditazione l'importante è farla, ho sempre una sensazione di benessere e di pace proprio a prova che la tecnica funziona. Quando si fa espandere la prana dal busto verso la testa e verso le gambe all'inizio mi meravigliavo quando diceva senza mai diminuire all'interno del torace, infatti la prana aumenta e se ne crea altra. Sono curioso di vedere nei prossimi step gli avanzamenti di questa tecnica.

  • jeji Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 7 - 15:15 02/04/24

    Mi sono accorta che spesso con la "foga" di leggere gli articoli non do il giusto peso e ammirazione alle immagini inserite, questa per esempio è bellissima ed esprime benissimo l'argomento toccato della ripulizie dell'energia. Purtroppo, capita spesso di incontrare persone scocciate, che ti raccontano la loro esistenza in maniera davvero pesante oppure di fare pensieri negativi su di te o tanti altri eventi legati alla nostra vita. Ho notato come risucchia davvero gran parte della buona e luminosa energia che abbiamo andandola a sporcare a volte anche senza che c'è ne accorgiamo. Comprendo l'importanza di questa tecnica da fare più volte e di come essa benefica la meditazione successivamente, praticando taglio fili low e la ripulizie poi fai una meditazione davvero davvero superiore a livello di qualità. A volte, a causa "del tempo" capita che utilizzo la prana nello stesso modo della tecnica della ripulizie anche se non sono in "seduta", ma provo a ripulirmi direttamente nel momento in cui sono in una situazione non del tutto positiva diciamo,non so se sono riuscita a spiegarmi. La tecnica qui proposta è salvata sul mio profilo,perché spesso con il fatto che eseguo fuori casa questo approccio adoro seguire l audio quando la pratico a casa in serenità proprio per rilassarmi totalmente sentendo questo stato di pulizia e benessere che trasmette la pratica stessa. Inoltre,ho notato come sia legata ad aiutare anche nell' eliminazione dei chip o elementi di troppo nel nostro corpo,ora che posso attirare energia blu in totale serenità mi è capitato di farci la pulizia e devo ammettere che mi fa stare davvero bene se avevo un dolore alla testa o altro sparisce istantaneamente e la cosa mi fa stare molto bene!! Hai fatto l'esempio perfetto della doccia,magari se si riesce sarebbe bello praticarla proprio dopo una bella doccia così da ripulire il corpo,ma anche l'energia !! Grazie mille Angel 😘

  • Omni Medaglia per aver completato lo Step 1 - 11:11 02/04/24

    Arrivati a questo punto del percorso credo sia diventata importante dentro di me la consapevolezza di quanto sia indispensabile l'uso quotidiano di questa tecnica vista l'importanza che può assumere. Siamo soggetti quotidianamente ad una mole imponente e mastodontica di sporcizia energetica: non mi riferisco solo a quella esterna che è la prima a cui rivolgiamo l'attenzione (quella atmosferica, le persone che ci pensano più o meno ossessivamente, le ansie e preoccupazioni dovute dalla vita materiale nelle dinamiche legate per esempio al lavoro, ecc ecc) ma anche a quella interna generata dal proprio pensiero che, dal momento che spesso è automatizzato verso la negatività, ci spinge ad incanalare con la nostra stessa mente una quantità non indifferente di immondizia energetica che necessita dunque di continue pulizie per evitarne un accumulo sempre più gravoso. La prima volta che ho letto questo documento tempo fa pensai che questa tecnica andasse fatta saltuariamente per ripulirsi ogni tot, ma aver compreso quante sorgenti di immondizia mi colpiscono ogni giorno (a partire da me stesso) mi ha posto nella condizione di capire che la cosa peggiore che mi possa capitare è, per l'appunto, accumularla a livelli sempre più repressivi per sperare poi (inutilmente) di pulirla in quella sessione saltuaria; per me questa tecnica ha la stessa rilevanza della Meditazione, della Protezione e del Taglio fili anche perché, concettualmente, sono profondamente interconnesse visto che (sebbene abbiano intenti diversi) lavorino tutte per l'obiettivo di rimanere energeticamente alti. Il primo step può sembrare il più semplice o facile siccome è il primo, ma paradossalmente contiene le tecniche più importanti e difficili perché senza questa base di accumulo dell'energia nei Chakra, di protezione e dei tagli della negatività con continue pulizie di quest'ultima, è oggettivamente impossibile andare avanti.

  • sarag Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 7 - 13:56 27/03/24

    Dopo questa lettura ho analizzato la mia condizione e ho la sensazione di aver accumulato energie stagnanti che rallentano persino i miei movimenti. Ho provato questa sessione di pulizia energetica in svariati orari e devo dire che la sento più efficace quando pratico di giorno rimanendo occhi aperti, o almeno socchiusi; allora sì che riesco a percepire la Prana che mi pervade e che ripulisce ogni parte del mio corpo. Riempirmi di Prana, di energia guaritrice, mi lascia inevitabilmente una sensazione di grande serenità interiore che, in questi giorni, fatico a trovare. Mi ripropongo di ripeterla anche per pochi minuti al giorno ma con regolarità anche più volte al giorno.

  • laurora - 18:29 26/03/24

    Un'ottima tecnica per ripulirci dalle energie negative e stagnanti, davvero rilassante, troppo rilassante per me in questo periodo mi stavo quasi addormentando. Sto cercando di rimettermi in carreggiata, riprendendo la pratica dopo che il Low ha sferrato uno dei suoi attacchi per allontanarmi ancora una volta dalla mia evoluzione. Grazie Angel per ogni tuo prezioso insegnamento!

  • selene93 - 16:43 24/03/24

    Bellissima meditazione, mi sento rigenerata ed è stata davvero molto piacevole. Mi piace l'esempio della doccia e trovo sia molto calzante per capire che è normale che la nostra energia si sporchi e di conseguenza vada pulita periodicamente.

  • Amélie Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 4 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 5 Medaglia per aver completato il libro Il Sigillo delle Vite Passate - Vol. 1 - 09:15 21/03/24

    Non togliendo nulla a tutte le altre tecniche questa è quella che più preferisco, almeno per quanto riguarda,perché su me ha un effetto immediato, molto rilassante e credo che l'effetto rilassante sia dovuto dal fatto di riuscire grazie a questa tecnica a mollare zavorre negative che sicuramente in qualche modo incidono pure sulla serenità mentale. In genere cerco di farla prima della meditazione, perché ho notato che subito dopo la pulizia energetica poi la meditazione mi riesce più semplice e con meno interruzioni mentali.

  • yole - 21:07 20/03/24

    Questo articolo è davvero interessante e molto importante, perché quotidianamente veniamo a contatto con infinite energie (soprattutto negative ) e brutti pensieri. Questa tecnica di pulizia energetica è molto utile, soprattutto a chi come me lavora con le persone ogni giorno.L’ho messa subito in pratica nella pausa pranzo. Mi sono sentita bene, rinforzata, piena di luce. Da ripetere assolutamente anche più spesso in una settimana. Grazie infinite per tutti gli insegnamenti! Infinitamente grata🫶🏼🌸

  • klaudia - 17:07 19/03/24

    Ci sono giorni in cui si sente quasi fisicamente quella pesantezza data dal contatto con persone non proprio positive, ma anche luoghi e situazioni che hanno energia negativa e pesante ti lasciano addosso quella brutta sensazione, in questi casi tornando a casa senti il bisogno di una doccia sia fisica che energetica. Ho introdotto questa tecnica nella pratica quotidiana da un po' di tempo e mi rilassa molto facendo sentire più pulita interiormente. In più sono assolutamente convinta, da molto tempo ormai, dell'attrazione tra energie simili, quindi ritengo sia anche più importante ripulire spesso la propria. Grazie!